Home Cronaca Roma Incidente mortale sulla Pontina: “Barriere in cemento pericolose”

Incidente mortale sulla Pontina: “Barriere in cemento pericolose”

74
0

Ancora da accertare le cause dell’incidente mortale che sabato scorso ha tolto la vita ad un romano di 39 anni.

Alla guida della sua smart, stava percorrendo la Pontina all’altezza di via Carlo Levi.
L’auto, che forse andava a una velocità sostenuta, per evitare uno dei tanti restringimenti improvvisi della carreggiata avrebbe sbandato, uscendo fuori strada. L’utilitaria così si è andata a scontrare prima con il guardrail di destra e poi quello di sinistra, come in una sorta di “flipper”.
L’impatto è stato violentissimo, tale da provocare la morte del conducente e da far ribaltare l’automobile per poi precipitare dal cavalcavia.

Sotto accusa ancora una volta le condizioni di sicurezza del tratto stradale killer; i cantieri mobili, la scarsa visibilità e le condizioni del manto stradale sono le principali cause degli incidenti sulla Pontina.