Home Rubriche Fantaconsigli: 16a giornata di serie A

Fantaconsigli: 16a giornata di serie A

0
Fantaconsigli 36esima giornata di Serie A

Benvenuti al primo appuntamento con la nostra rubrica per gli amanti del Fantacalcio, in cui cercheremo di dare consigli utili sulla corretta formazione da inserire per la 16a giornata di campionato.

Partiamo dalla categoria dei portieri

Tra i big proponiamo sicuramente Allisson (Roma), in netto miglioramento visto la porta inviolata in Champions League e una media voti sempre superiore alla sufficienza, Gianluigi Donnarumma, considerando che il Milan in casa dovrà sicuramente riscattarsi dal pareggio esterno con il Benevento. Discorso a parte andrà fatto per Juventus ed Inter, ove la vena realizzativa degli attaccanti di ambo due le squadre rischierà di portare malus sia ad Handanovic che a Buffon (quest’ultimo in dubbio per la partita, Szczesny scalda i motori). Si sconsigliano sia Sirigu, visti gli ultimi malus conseguiti nelle ultime uscite e considerando l’attacco della Lazio che finora si è dimostrato uno dei più prolifici della Serie A, sia Sportiello (il Napoli sicuramente vorrà leccarsi le ferite dopo la deludente uscita dalla Champions League ed affronterà una Fiorentina con non pochi problemi nella retroguardia).

Per quanto riguarda i giocatori di movimento, analizziamo partita per partita.

Cagliari – Sampdoria
Tra le mura amiche il Cagliari ha quasi sempre portato a casa punti preziosi per la lotta salvezza, soprattutto grazie al duo Joao Pedro – Pavoletti. Squalificato Barella, prenderà posto in cabina di regia Dessena. Nulla di rilevante, per il resto, rispetto alla scorsa formazione. In casa Samp tiene banco la soluzione Caprari che può insidiare Quagliarella, anche se nell’ultima uscita la coppia con Zapata ha espresso un ottimo calcio. Recupera Strinic sulla fascia.

Juventus – Inter
Allo Stadium va in diretta il derby d’Italia. Sponda Juve, recupera Alex Sandro, così come Mandzukic (in ballottaggio con Douglas Costa) e Chiellini. Confermati ancora Pjanic e Khedira in mezzo al campo, con Bernardeschi che insidia Cuadrado. In casa Inter, rientrano dalla squalifica Miranda e Gagliardini. Unico ballottaggio Santon-Nagatomo, con il giapponese che probabilmente siederà in panchina.

Chievo Verona – Roma
Tra i clivensi, da valutare diversi giocatori a rischio panchina tra cui Pucciarelli/ Rigoni (influenza), Hetemaj (affaticamento) e Gamberini (in ballottaggio con Dainelli). Attenzione a Sorrentino, rischio malus per lui. In casa giallorossa, tornata la serenità dopo il passaggio del turno in Coppa, confermata la difesa della Champions, con Gonalons che prenderà il posto dello squalificato De Rossi (attenzione media voto bassa nelle ultime uscite per il francese apparso appannato). Rischia Strootman a favore di Pellegrini. In attacco riserve da sciogliere per Mister Di Francesco sugli esterni con 4 giocatori per due maglie.

Napoli – Fiorentina
Non al meglio Insigne, scalpita Ounas, così come Zielinski su Hamsik. Dubbio Mario Rui sulla fascia, in caso pronto l’eterno Maggio. Mertens che farà ancora una volta gli straordinari. Tra i viola, confermato l’attacco con Chiesa-Simeone- Thereau, unico dubbio Gaspar-Laurini. Attenzione ai centrocampisti che potrebbero andare in sofferenza sulle verticalizzazioni di Sarri.

Spal – Verona
Scontro salvezza a Ferrara, dove la Spal affronterà l’Hellas, senza Felipe (squalificato). Insidia Antenucci a fianco di Paloschi. Occhio ai bonus di Viviani, in forma nelle ultime uscite nonostante alcuni problemi ai piedi come visto dai scarpini utilizzati contro la Roma. La squadra di Pecchia, invece, farà a meno (quasi) di Pazzini, Kean afficherà Cerci. A centrocampo Buchel in cabina di regia con Bessa e e Romulo. Difesa confermata.

Udinese – Benevento
MIster Oddo ha portato forze nuove alla squadra. Lascerà in panchina De Paul, dando spazio ancora una volta alla coppia Maxi-Lasagna. Tra i pali confermato Bizzarri (rischio bonus). Tra la Strega, squalificato Cataldi, il pareggio con il Milan ha portato una leggera tranquillità per mister De Zerbi che conferma Puscas. Probabile inserimento di Ciciretti.

Sassuolo – Crotone
Squalificato Magnanelli, in mezzo al campo spazio a Mazzitelli. Difesa a tre solita con Cannavaro (ritiro a Gennaio confermato), Goldaniga e Acerbi. Matri preferito a Falcinelli. Occhio che se Duncan recupera bene, Iachini può scegliere di cambiare modulo e passare al 433. In casa Crotone, clima incandescente con il dimissionario Nicola che lascia la guida tecnica della squadra (in attesa di nomina dell’allenatore). Unica nota positiva in questo momento, il ritorno del bomber Budimir dalla squalifica che affiancherà probabilmente Trotta.

Milan – Bologna
Tra i rossoneri nessuna particolare novità a parte il ritorno di Biglia e la squalifica di Romagnoli, con Zapata pronto ad entrare. In attacco scalpita Andrè Silva, ma probabilmente andrà in campo ancora una volta Kalinic. In un momento come questo spingiamo a far inserire in rosa(con molto rischio) i giocatori di mister Gattuso vista la deludente prova del Vigorito. Tra i bolognesi, sicuro assente Poli. Attacco affidato a Palacio Destro e Verdi. Centrocampo con unico dubbi fra Taider e Nagy.

Genoa – Atalanta
Grande partita sicuramente al L. Ferraris ove entrambe le squadre si sfideranno a viso aperto. Si aspettano molti bonus e una partita combattuta. Sconsigliamo la difesa del Genoa che può soffrire la velocità dell’attacco dei bergamaschi. Consigliamo vivamente El Papu e Ilicic da una parte, e Taarabt con Rigoni dall’altra.

Lazio – Torino
All’Olimpico scendono in campo due squadre diametralmente opposte come condizione mentale. Lazio sempre sul pezzo quest’anno, Torino con qualche difficoltà realizzativa (Belotti da schierare sicuramente). Dubbio in difesa tra i granata con Barreca che dovrebbe sostituire Ansaldi. Obi e Acquah si contendono un posto. Nelle fila biancocelesti, nessun dubbio in attacco ed in difesa, centrocampo con gli esterni Lulic e Marusic quasi sicuramente scelti. Attenzione al ritorno di Felipe Anderson a partita in corso.

Di Luigi Colucci