Home Empatia e Comunicazione Il bisogno di creatività: la storia di Karen

Il bisogno di creatività: la storia di Karen

403
0

Comunicare Mindful significa esprimere la vita che scorre dentro di noi, i bisogni e i valori, e lottare per essi se necessario. Il bisogno di esprimere la propria creatività è un bisogno alto nella piramide di Maslow, che si raggiunge e si consolida prendendosene cura costantemente. La nostra società apprezza l’arte e la creatività quando già inserita nel modello, quando già ufficialmente “arte”. Ecco perché a volte risulta difficile continuare a seguire la propria passione.

Karen ci racconta come la sua ricerca artistica e creativa abbia lontane radici e come il suo desiderio di fotografare è diventato passione e dedizione, ingredienti fondamentali per poter vedere lontano.

“Seppur italo-finlandese, la Svezia mi ha visto nascere, crescere e muovere i primi passi nel mio percorso artistico. Poi, un cambio di prospettiva, in tutti i sensi: da modella davanti all’obiettivo a fotografa dietro la macchina fotografica, per raccontare tutte quelle storie quotidiane che celano insolite meraviglie”

Nel suo fotografare Karen guarda il mondo dall’occhio del ciclone, fa i conti col proprio “essere sempre altrove”, e innamorarsi delle prospettive stravolte. “É quello che faccio e quello che auguro – lo slancio profondo è l’unica via per la bellezza!”

“Il mio corpo ed i volti, le scene assieme ai paesaggi: ogni particolare insolito confluisce nella trama del mio racconto su di un cosmo dalla grammatica extra-ordinaria. Il mio credo? Una fede atea in ciò che è “Altro” – il mio rituale, una voce delle immagini”

Il Mantra di Karen? “A volte per toccare il cielo con un dito, basta cambiare trampolino”

Visita il profilo Instagram di Karen e scopri i suoi scatti!

Raccontate la vostra storia al femminile inviando una mail a: amaze.italia@gmail.com

Alla prossima avventura!

Dott.ssa Elisa Chiarotto
Visita il mio sito comunicaremindful.it
e i miei profili social FacebookInstagram