Home Prima Pagina Fase 2, per i dipendenti capitolini la Raggi batte su smart working...

Fase 2, per i dipendenti capitolini la Raggi batte su smart working e genitori under 10

583
0

A seguito del nuovo decreto presentato ieri da Giuseppe Conte in diretta nazionale, il Comune di Roma sta già lavorando per organizzare la Fase 2 nella Capitale.

La sindaca Virginia Raggi ha annunciato alcuni punti essenziali per affrontare la nuova fase all’interno della propria amministrazione, per gestire al meglio il lavoro dei dipendenti capitolini:
“La pianificazione strategica per la ‘Fase 2’ dovrà tenere conto di una diversa organizzazione della vita e del lavoro. In questa ottica stiamo studiando formule a supporto dei dipendenti capitolini che sono anche mamme o papà. Vogliamo garantire ai genitori la possibilità di lavorare il più possibile in smart working.
Una modalità di lavoro – aggiunge – che in queste settimane di emergenza ha coinvolto l’80 per cento dei lavoratori del Comune e che continueremo a incentivare. Nelle prime settimane della ‘Fase 2’ manterremo una altissima percentuale di smart working. Tuttavia nella fase del rientro – conclude – concederemo questa modalità di lavoro prioritariamente alle mamme e ai papà con figli sotto i 10 anni, anche per contemperare le difficoltà derivanti dalla chiusura delle scuole”.