Home Cronaca Roma Trans picchia e prova a disarmare un poliziotto: tragedia evitata

Trans picchia e prova a disarmare un poliziotto: tragedia evitata

90
0

Durante un normale controllo per una lite in casa è successo l’inaspettato; all’arrivo dei poliziotti una transessuale ha tentato di disarmare uno degli agenti, ma grazie alla reazione istantanea dei colleghi si è potuta evitare una tragedia.

La donna è stata fermata e ammanettata ieri pomeriggio in uno stabile in via Monte Flavio a Montesacro, dopo che una transessuale brasiliana ha chiamato la polizia per denunciare l’aggressione nei suoi confronti da parte di un’amica.

Quando però gli agenti arrivano sul posto e chiedono spiegazioni alla transessuale di 30 anni sul perchè avesse picchiato l’amica, la donna ha perso il controllo Ha preso una pentola e l’ha tirata in testa ad un agente che è semisvenuto e poi ha colpito anche l’amica. Non solo, la straniera si è lanciata contro il poliziotto tentando di disarmarlo senza riuscirci. Ma la reazione dei colleghi è stata fulminea. Gli investigatori hanno neutralizzato la trans. Alla fine è stata arrestata per lesioni gravi e resistenza a pubblico ufficiale. L’arrestata è pregiudicata e clandestina in Italia. Quattro poliziotti sono dovuti ricorrere alle cure mediche.