Home Cronaca Roma Roma, sequestrati i primi botti di capodanno

Roma, sequestrati i primi botti di capodanno

La Squadra Artificieri del Reparto Operativo dei Carabinieri di Roma ha repertato e distrutto gli artifizi privi di etichetta, mentre il restante materiale pirotecnico è stato sequestrato.

125
0

Come ogni anno, in questo periodo si intensificano i controlli dei Carabinieri per contrastare il possesso e la vendita illecita di materiale pirotecnico nella Capitale.

Le forze dell’ordine di Tor Bella Monaca hanno denunciato un 30enne romano già sottoposto agli arresti domiciliari, con le accuse di fabbricazione, detenzione e vendita di materiale esplosivo.

Nella casa in zona Due Leoni, rinvenuti 339 articoli, per un peso di circa 112 chili; 66 batterie di fuoco d’artificio, 6 confezioni di razzi pirotecnici e 53 confezioni di artifizi esplodenti artigianali.

I sospetti sono iniziati dal vivai che si era formato nei pressi dell’abitazione e nella giornata di ieri, con la scusa di una normale verifica per accertare la presenza in casa, è stata effettuata la perquisizione che ha portato alla luce il materiale detenuto illegalmente.