Home Cronaca Roma Roma, aggredito in un pub la notte di Capodanno: arrestati due albanesi

Roma, aggredito in un pub la notte di Capodanno: arrestati due albanesi

Quella che inizialmente poteva apparire una rissa, si è rivelata essere una spedizione punitiva orchestrata dai fratelli albanesi nei confronti della vittima.

169
0
Carabinieri

L’aggressione è avvenuta la sera di Capodanno in un locale al centro di Roma, quando due fratelli di 27 e 33 anni, cittadini albanesi, hanno colpito in strada un ragazzo di 32 anni con calci e pugni.

La lite era partita all’interno del locale in via Arenula, a Trastevere, ma sembrava essersi sedata per via del clima di festa per il nuovo anno. Una volta terminati i festeggiamenti, alle 6 del mattino i due fratelli hanno aspettato il ragazzo di Reggio Emilia appena fuori il locale, aggredendolo e pestandolo.

La colluttazione non è passata inosservata e alcuni testimoni hanno avvisato le forze dell’ordine; i carabinieri della stazione di piazza Farnese sono intervenuti ed hanno arrestato i due albanesi.
Il 32enne è stato portato in ospedale per un frattura delle ossa del naso e una serie di contusioni sul corpo. La prognosi è di 25 giorni.