Home Cronaca Roma Montesacro, ancora baby gang: in sette contro uno

Montesacro, ancora baby gang: in sette contro uno

387
0

Non è la prima volta che accade nel quartiere Nomentano: un gruppo di ragazzi si accanisce contro i coetanei, spesso in netta minoranza.

Sabato sera la gang ha preso di mira un ragazzo di 19 anni e la scusa è stata quella di rubare un cappello. I sette membri si sono accaniti contro la vittima aggredendolo e minacciandolo con un coltello.

La vittima ha cercato di difendersi ma non è riuscita ad evitare delle coltellate alle mani. Sanguinante è rimasta in strada ad aspettare i soccorsi. Sul posto è arrivato il personale del 118 ed anche la polizia. Il diciannovenne è apparso terrorizzato oltre che ferito.

Il ragazzo ha poi raccontato: “Stavo camminando, quando all’improvviso sono stato aggredito da almeno sette ragazzi forse anche minorenni. All’inizio non ho capito cosa volessero poi si sono fatti sempre più violenti e mi hanno ferito le mani con un coltello. Uno di loro mi ha tolto il cappellino che portavo. L’unica cosa che mi hanno preso. Ho provato a reagire ma non c’è stato nulla da fare davanti a quei sette ragazzini. Erano delle furie, pura violenza”.

La polizia ha eseguito una battuta in zona alla caccia della banda. Le volanti hanno pattugliato i luoghi della movida vicini a quello dell’aggressione ma dei banditi non c’è stata nessuna traccia.