Home Cronaca Roma Dai Castelli al litorale: oltre 450 le persone identificate. 32enne in fuga...

Dai Castelli al litorale: oltre 450 le persone identificate. 32enne in fuga arrestato per reati contro il patrimonio

0

Nella giornata di ieri, a Ladispoli, gli agenti del locale Commissariato, in occasione della movida hanno effettuato un’attività ad alto impatto allo scopo di fornire una tempestiva ed efficace risposta a diverse segnalazioni relative a situazioni di degrado ed illegalità tra cui atti schiamazzi e musica a ad alto volume in orario notturno, spaccio di sostanze stupefacenti, assembramenti di ragazzi dediti all’abuso di alcolici, liti e risse in alcune zone particolari della città e del lungomare.

Allo scopo, sono stati attuati due dispositivi, il primo nel pomeriggio  con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine ed un secondo serale, più concentrato sui controlli nei pressi e all’interno di locali, specie del lungomare, con l’intervento di personale della squadra giudiziaria del Commissariato e quelli della Polizia Locale.

Durante il servizio sono stati effettuati 15 posti di controllo, identificate 287 persone e controllati 122 veicoli. 3 invece gli esercizi commerciali oggetto di verifiche.

Durante l’identificazione di alcuni giovani sul lungomare, i poliziotti del Commissariato, congiuntamente a personale del Comando Polizia Locale, hanno rintracciato un italiano di 32 anni, senza fissa dimora, nei cui confronti è risultato un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso il 7 giugno scorso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma.  L’ uomo, dopo la notifica, è stato accompagnato in carcere dove dovrà  espiare una pena di 3 anni, 9 mesi e 27 giorni per reati contro il patrimonio.  Nella circostanza altri 2 giovani, ancora minorenni, sono stati collocati presso una casa famiglia di Ladispoli mentre altri 3 sono stati affidati ai genitori.

Non solo il litorale ma anche i Castelli Romani sono stati interessati dai controlli straordinari dove, nella serata di ieri, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Frascati, con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine, durante il servizio cd. ad Alto Impatto, hanno identificato 120 persone  di cui 6 con precedenti di polizia. 54 invece i  veicoli controllati nei 9 posti di controllo effettuati in località Valle Martella, Grottaferrata e Frascati.

Analogo servizio è stato effettuato sempre ieri sera e proseguito poi nella notte,  in zona San Lorenzo da parte degli agenti del locale Commissariato, insieme ad una unità cinofila della Questura, del Reparto Mobile ed equipaggi della Polizia Locale Roma Capitale. 50 le persone identificate. 8 giovani di cui 2 minori riaffidati ai genitori, sono stati segnalati alla Prefettura per possesso di hashish per uso personale. Due i sequestri di hashish pari a complessivi 30 grammi sono stati effettuati a carico ignoti e 4 le sanzioni da 160 euro ognuna, per consumo di alcool in strada;  6 esercizi controllati  tra cui tre pseudo “gallerie d’arte”, nei cui confronti, sono state contestate 15 sanzioni amministrative pari a 12.500 euro complessivi a cui seguiranno proposte per la sospensione delle licenze a causa della reiterata violazione del regolamento di Polizia urbana.
Questura di Roma