Home Cronaca Roma Casal Bruciato, continuano le proteste per le case popolari lasciate al gelo

Casal Bruciato, continuano le proteste per le case popolari lasciate al gelo

"Raggi, basta prese in giro, occupati delle famiglie romane!" Le proteste a Casal Bruciato continuano per contrastare la mancanza dei servizi di riscaldamento nelle case popolari.

194
0

Dopo via Diego Angeli, le proteste dei cittadini di Casal Bruciato continuano in via Sante Bargellini.
A far infuriare nuovamente la folla la mancata accensione dei riscaldamenti, prevista dal 15 Novembre e mai avvenuta.

Dure le parole del cittadino Fabrizio Montanini rivolte alla sindaca Raggi:
“Anche oggi siamo in strada per protestare contro la mancata accensione dei riscaldamenti nelle case popolari del Comune di Roma. Le 180 famiglie al freddo dal 15 Novembre sono questa volta quelle di via Sante Bargellini, sulla Tiburtina, lato Pietralata. Raggi, basta prese in giro, occupati delle famiglie romane!”. 

Gli effetti della protesta sono destinati a durare, provocando disagi alla viabilità del quartiere a causa di cassonetti e falò per bloccare il passaggio di mezzi pubblici e privati.