Home Cronaca Roma Aggressione razzista all’Appio Latino: rider accoltella un collega

Aggressione razzista all’Appio Latino: rider accoltella un collega

136
0

Lo scorso 21 marzo un rider di 51 anni ha accoltellato un collega davanti al McDonald’s di via Appia Nuova; la Digos della Questura di Roma ha eseguito la misura cautelare degli arresti applicata, dal GIP del Tribunale di Roma su richiesta della Procura della Repubblica di Roma.

L’accoltellamento sarebbe dovuto a un diverbio nato per alcune espressioni utilizzate dal 51enne, che denigrava extracomunitari e di religione ebrea.

L.A. di 59 anni, di religione ebraica e figlio di un deportato al campo di concentramento di Mauthausen, ha reagito protestando, ma il collega ha estratto un coltello colpendolo al volto, inguine e alla testa.

Le indagini sono state portate avanti dalla Digos, che ha ricostruito i fatti basandosi sulle testimonianze dei presenti e sui filmati delle videocamere di sicurezza della zona.

Il colpevole questa mattina è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti.