Home Cronaca Roma Abbandonato in strada a Roma: polizia intercetta la madre del bambino: era...

Abbandonato in strada a Roma: polizia intercetta la madre del bambino: era su un treno per Bologna

93
0

È durato meno di 24 ore il caso del bambino abbandonato in strada dentro una carrozzina. A dare l’allarme ieri pomeriggio in via Principe Amedeo zona Stazione Termini è stato un passante.

La polizia ha controllato per prima cosa le immagini di sicurezza: una donna, nata in Italia e di origine croata, vestita di scuro con un cappuccio in testa e una bambina per mano aveva abbandonato la carrozzina sul marciapiede.  Ma oltre al piccolo e ad alcuni accessori per nutrirlo, la donna ha lasciato nel passeggino anche delle salviette con sopra le sue impronte, grazie alle quali la polizia è stata in grado di risalire al nome e al volto della donna.

La polizia è riuscita tramite le celle telefoniche a individuare il cellulare della donna e la hanno intercettata su un Intercity a Bologna nella notte, mentre viaggiava con l’altra figlia (di 5 anni). Un lavoro difficile quello degli investigatori che hanno scansionato decine di telefoni che confluivano nella zona dell’abbandono fino a trovare quello di una casa famiglia. Da lì è stato rintracciato il cellulare della madre che aveva abbandonato il neonato. La piccola è stata affidata ai servizi sociali e collocata in una struttura per minori, mentre la 25enne è stata portata nel carcere della Dozza. Madre e figlia erano su un Euronight 296 Roma-Monaco, la cui ultima fermata in Italia è al valico di Tarvisio (Udine).La 25enne non aveva precedenti e, come ultimo domicilio conosciuto, risulta avere una struttura di accoglienza per madri in difficoltà sulla Cassia.