Home Prima Pagina Back Friday nella Capitale: acquisti in calo del 60%

Back Friday nella Capitale: acquisti in calo del 60%

105
0

Il quadro generale del commercio romano è allarmante; neanche gli sconti per il Black Friday hanno smosso le acque, con un calo degli acquisti del 60%.

A dichiararlo sono le associazioni di categoria che stimano il calo rispetto alle stesse giornate dell’anno precedente, mentre i guadagni si trovano nel mondo online.

Romolo Guasco, direttore di Confcommercio Roma, spiega: “Il Black Friday è un evento mutuato dall’estero, che ancora non si è radicato nelle nostre abitudini e non sta portando i risultati che si potrebbero sperare. Per sua natura, poi, è un momento molto orientato verso l’e-commerce, e così si sta confermando”.

Valter Giammaria, leader romano di Confesercenti, sottolinea: “Se si continua così, sarà un vero disastro per l’intero settore. Soltanto lo smart working fa perdere alle attività commerciali 170-180 milioni di euro al mese. Un problema che colpisce non solo i pubblici esercizi, come bar e ristoranti, ma anche altri settori, come l’abbigliamento, che perdono tanti clienti. Ci sono negozi che incassano complessivamente 2-300 euro al giorno: non bastano nemmeno per pagare le spese fisse”.