Home Agenda vaticana Prenestino, la prima messa della Fase 2: celebrazione nel campo di calcio

Prenestino, la prima messa della Fase 2: celebrazione nel campo di calcio

85
0

Don Maurizio Mirilli è tornato a celebrare messa con i fedeli nel primo giorno di riapertura delle chiese.
Nel quartiere Labicano Prenestino, la parrocchia del Santissimo Sacramento si trasferisce sul campo di calcio.

Il nuovo modo di celebrare messa è una decisione del parroco, che per aumentare i posti a disposizione per i fedeli, ha deciso di abbandonare la struttura ecclesiastica per spostarsi all’aperto.
In chiesa erano disponibili 400 posti in tutto, con il rispetto delle norme anti Covid potevano entrare appena 100 o 150 persone. Nel campo invece, che è di circa mille quadrati, possono essere ospitati fino a 350 fedeli, distanziati l’uno dall’altro un metro e mezzo. 

Don Mirilli spiega:
“Molte persone grazie agli altoparlanti ci ascoltavano dai balconi di casa, penso a molti malati che non potevano moversi già prima”.

La celebrazione mattutina delle nove, che di solito attirava 30 o 40 fedeli, stamattina, ha più che raddoppiato i numeri. Hanno partecipato circa 100 persone. Alle 10:30 è stato anche celebrato un funerale con una 70ina di persone, mentre questa sera alle 19:00 ci si prepara per accogliere ancora più fedeli.