Home Prima Pagina Trastevere e Ponte Milvio: movida, alcool e risse al centro storico

Trastevere e Ponte Milvio: movida, alcool e risse al centro storico

0

Continuano i disordini nel centro storico di Roma; a Trastevere e Ponte Milvio, ma anche in altre zone di ritrovo dei giovanissimi romani, il divertimento senza freni continua indisturbato.

Doppia preoccupazione per i residenti, sia per la movida fuori controllo ed il caos generato dai ragazzi, sia per la paura di contagio per via degli assembramenti incontrollati.

“Stavolta me la sono davvero vista brutta: mi hanno affrontato perché avevo cercato di far spostare decine di ragazzi davanti al portone, con decine di bottiglie di alcol”.
A parlare è Alessandro, residente a Ponte Milvio, testimone di una vera e propria discoteca abusiva realizzata dagli adolescenti in via Riano.
“Un ragazzo ha parcheggiato la sua auto, ha spalancato gli sportelli e ha acceso la musica a tutto volume. Doveva avere un impianto speciale, perché ha iniziato a tremare tutto. Ho cercato di protestare, ma non è servito a niente. Alcuni hanno danneggiato le vetrine di un negozio”.

A Trastevere intanto, continuano ad emergere in rete video di festeggiamenti sfrenati senza alcun rispetto delle norme di sicurezza, oltre alle scazzottate in strada all’ordine del giorno.
Gli animatori di Trastevere Attiva scrivono:
“Qui è tutto peggio di prima del virus. Alcolici venduti illegalmente al di fuori degli orari consentiti, risse, lancio di bottiglie, nessun distanziamento, né mascherine. Questa è la Trastevere che non vogliamo vedere né subire”.