Home Municipio XII Piazza Scotti, la nuova viabilità fa rivoltare i residenti di Monteverde

Piazza Scotti, la nuova viabilità fa rivoltare i residenti di Monteverde

568
0

La nuova viabilità decisa dal Municipio per la nuova piazza Scotti non è approvata dai residenti, che non sono d’accordo con il progetto approvato.

Daniela Duri, della storica pasticcera Er Pozzo der Gelato è diventata leader del gruppo di cittadini che combattono contro il restyling di piazza Carlo Alberto Scotti.
“La piazza ora è isolata, i danni economici sono enormi.
Ma quale restyling! Ci hanno intrappolati con i nuovo sensi di marcia”.
Due settimane fa, infatti, la viabilità della zona è stata completamente modificata, con l’obiettivo di ridurre i flussi di traffico. Il progetto è costato quasi 900 mila euro, con l’area verde pedonale, panchine per ricaricare i cellulari e un albero in memoria di Fabrizio Di Bitetto, ragazzo del posto morto in un incidente stradale.

Daniela Duri aggiunge:
“Su via di Monteverde hanno inserito il senso unico di marcia, in pratica per 50 metri sono costretta a fare un giro lunghissimo racconta Tiziana, 45 anni, mamma di 4 ragazzi a settembre dovrò passare prima per la scuola di via Crivelli poi portare gli altri miei figli in due licei a Monteverde Vecchio e sarò costretta a fare un giro tremendo.
Il problema è chiaro, hanno deviato il flusso principale delle auto su via Severio Carmignani, una strada strettissima.
Era sufficiente sistemare la piazza e rifare i marciapiedi aggiunge mamma Tiziana mia madre tempo fa è caduta e si fratturata tre costole per le buche.

La risposta dell’assessore ai Lavori Pubblici, Alessandro Galletti, prova a spiegare:
“La sperimentazione durerà tre mesi, poi i tecnici potranno fare modifiche, l’unica cosa che non cambierà è il percorso del bus 44. Vogliamo scoraggiare chi non è del quartiere a passare per piazza Scotti. I parcheggi? Aumentano del 30%”.