Home Prima Pagina Petardo lanciato contro un cane: caccia al responsabile

Petardo lanciato contro un cane: caccia al responsabile

152
0

All’interno di un comprensorio di Olgiata, Alaska e Mork, suo compagno di giochi, hanno sempre vissuto in serenità nel loro giardino e con i loro padroni.

Venerdì 22 gennaio la coppia di cani è stata vittima della crudeltà umana; la giovane cagnolina di appena 11 mesi è stata raggiunta da una bomba artigianale lanciate nel giardino dei proprietari.

“Alle 14.30 un individuo al momento ignoto proveniente dal cantiere accanto al quale viviamo ha lanciato di proposito una bomba artigianale nel nostro giardino dove Mork, 9 anni, e la sua sorellina acquisita Alaska, 11 mesi appena, stavano giocando. Mork è rimasto illeso mentre Alaska come vedete è rimasta coinvolta dall’esplosione. Adesso è ricoverata, un occhio è stato strappato via dallo scoppio che inoltre le ha causato danni permanenti anche all’altro occhio e all’udito. Al momento è ustionata, ferita e spaventata”.

Queste le parole del proprietario Emanuele Carnicelli, sconvolto per quanto accaduto; Emanuela Bignami, presidente della sezione Ostia della Lega Nazionale per la Difesa del Cane, si è attivata con l’associazione per fornire l’aiuto necessario.
Nel frattempo, è stato diramato un appello per la ricerca di eventuali testimoni, che potranno raccontare quanto visto scrivendo agli indirizzi: carnicelliemanuele@gmail.com legadelcaneostia@gmail.com