Home Prima Pagina Inaugurata ieri “L’Isola che non c’è”, nuova area pedonale di via Puglie

Inaugurata ieri “L’Isola che non c’è”, nuova area pedonale di via Puglie

0

 “L’Isola che non c’è”, il progetto per la realizzazione di uno spazio pedonale in via Puglie, da oggi è realtà. Nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità è stata inaugurata la nuova area pedonale di via Puglie, tratto via Sicilia-via Sardegna. Una storia iniziata nel 2007 con la pedonalizzazione disposta dalla Giunta dell’epoca, che oggi si conclude con la nascita di uno spazio pubblico compreso tra due grandi edifici scolastici, con oltre duemila studenti suddivisi tra gli istituti Regina Elena e Buonarroti e i licei Tasso e Righi.

Una pedonalizzazione attesa dalla comunità scolastica e fortemente voluta fin dal 2007 dal Municipio I e dall’associazione Amici dell’I.C.R.E. – Istituto Comprensivo Regina Elena. Quella di via Puglie è stata una progettazione partecipata che ha coinvolto l’amministrazione e le scuole. Il nome del progetto è stato scelto proprio dai bambini che, all’inizio di questo lungo percorso, avevano disegnato la piazza come l’avrebbero voluta: in grado di accoglierli all’arrivo e in uscita e di ospitare i loro progetti e le loro attività.

Il I Municipio Centro Storico ha lavorato anche con il master Pares – Progettazione Architettonica per il Recupero dell’Edilizia Storica e degli Spazi Pubblici (università Sapienza) e l’iniziativa è stata esposta alla mostra della biennale dello Spazio Pubblico 2019.

Questa pedonalizzazione, afferma il Campidoglio, è un modello da seguire per molte altre “strade scolastiche” che possano garantire sicurezza ad alunni, studenti, pedoni e all’ambiente circostante. A questo scopo è in corso la revisione finale degli studi di fattibilità relativi a 79 istituti scolastici. Terminata questa fase, saranno proposte soluzioni mirate per ciascuna scuola.
Comune di Roma