Home Prima Pagina Brexit, Zanichelli (Ungdcec): “Nuove opportunità per professionisti e imprese”

Brexit, Zanichelli (Ungdcec): “Nuove opportunità per professionisti e imprese”

0

“La Brexit è un evento spartiacque per la storia dell’Unione
Europea. Da qualche mese tutto è cambiato e questo cambiamento
interessa anche, e soprattutto, imprese e professioni. Le prime sono
chiamate ad adeguarsi ad un mercato in continua evoluzione, i
professionisti dovranno invece rispondere alle sfide del futuro,
specializzandosi sui mercati internazionali per essere in grado di
assistere i clienti anche oltre i confini italiani. Si apre uno scenario
nuovo, che può offrire grandi opportunità”. Lo ha detto Camilla
Zanichelli
, delegata di giunta Ungdcec, aprendo il webinar “Brexit:
what’s next? Risvolti pratici e opportunità per il 2021”,
organizzato dall’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed
esperti contabili
, presieduta da Matteo De Lise, con IUYA (International
Union of Young Accountants).

Erika Cresti, presidente IUYA, ha sottolineato: “La nostra
associazione rappresenta il braccio destro dell’Unione giovani
commercialisti in ambito internazionale. I programmi sono ambiziosi:
vogliamo ampliare le opportunità professionali per i colleghi, formando
nuove figure dedite all’internazionalizzazione. E poi intendiamo
creare un network di professionisti che possa operare sui confini
europei e mondiali”.

Alessandro Somaschini, vicepresidente Giovani Imprenditori
Confindustria, ha evidenziato come quello della Brexit sia un
“argomento cruciale non solo per le imprese ma per tutti i cittadini
dell’Unione Europea”.

Al webinar sono intervenuti Ettore Perrotti, presidente Odcec L’Aquila
e Sulmona; Daniele Giacalone e Gaetano Mongelli, componenti CDA IUYA;
Daniele Alvino, senior manager Statura Group; Giuseppe De Marinis,
senior partner Tupponi, De Marinis, Russo & Partner; Davide Crisci,
digital export manager, compliance and control; Giusy Ambrosio, business
seveloper UK Unit, Besana UK Ltd; Alessandro Marinella, brand ambassador
E. Marinella.