Home Municipio XIII Ama: già posizionati 1.500 nuovi contenitori per rifiuti in XIII Municipio

Ama: già posizionati 1.500 nuovi contenitori per rifiuti in XIII Municipio

0

La raccolta differenziata cambia colori anche in XIII municipio, con già circa 1.500 nuovi cassonetti posizionati in appena tre settimane di attività. Prosegue quindi anche a ottobre, come da cronoprogramma, il piano operativo predisposto da AMA per la sostituzione e integrazione delle batterie di contenitori stradali. In particolare, le squadre addette con l’ausilio di mezzi speciali sono già intervenute su diverse strade dei quadranti di Boccea, Montespaccato, Gregorio VII, Aurelia, Villa Carpegna, Pio IX, ecc.

Come stabilito dalla Norma europea UNI 11686, anche in XIII municipio i contenitori stradali presentano nuovi simboli e nuova colorazione: giallo per plastica e metalli (non più blu); blu per la carta (non più bianco). Rimangono invariati i colori per le altre frazioni (marrone per l’organico e grigio per l’indifferenziato).

Per aiutare i cittadini a conferire correttamente i materiali nei diversi contenitori e sostenere la raccolta differenziata, AMA ha predisposto un capillare piano di comunicazione per le oltre 37mila utenze (famiglie e attività commerciali) servite dalla raccolta stradale: è in corso, infatti, l’affissione di locandine nei portoni, nei cancelli e presso gli esercizi collocati nelle aree limitrofe alle postazioni con i contenitori nuovi; la distribuzione della «Guida per le famiglie” con le istruzioni; il coinvolgimento delle realtà territoriali quali comitati di quartiere, associazioni, parrocchie e la comunicazione mirata alle utenze commerciali su strada; messaggi informativi sui canali istituzionali di Roma Capitale (Radio e Social Media). Per gli utenti residenti nelle vie interessate e registrati sul sito www.amaroma.it, inoltre, sono stati attivati un pop up dedicato e flash news sulle modalità di raccolta.

Il piano operativo prevede interventi di sostituzione in tutti i municipi di Roma con oltre 41 mila cassonetti nuovi (37.000 in metallo e 4.000 in polietilene) in arrivo entro il 2023 dei quali, circa un terzo, entro la fine dell’anno. I vecchi cassonetti in buono stato, dopo i necessari interventi di igienizzazione, saranno subito destinati ad integrare le postazioni in altri municipi, in attesa che arrivino quelli nuovi.

Il piano servirà ad incrementare la ricettività delle attuali batterie per il conferimento dei rifiuti in funzione della densità abitativa, potenziare la raccolta differenziata e migliorare il decoro delle postazioni stesse di cui si servono i cittadini. Il programma di riqualificazione prevede in via prioritaria la sostituzione di contenitori danneggiati o vandalizzati, ma anche l’integrazione mirata, ove necessario, con contenitori aggiuntivi di capacità diversa, in litri, in base alla tipologia di postazione utilizzabile sulla singola strada.