Sbranato da tre rottweiler: muore a Roma mentre fa jogging

Stando alle prime ricostruzioni i cani potrebbero essere fuggiti da una casa vicina e avrebbero incrociato l’uomo che correva nel parco aggredendolo a morte

Il cadavere di un uomo con il corpo dilaniato da morsi è stato ritrovato questa mattina intorno alle ore 8:30 nel parco di Manziana, alle porte di Roma. L’uomo, di mezza età, è stato ritrovato riverso a terra deceduto, con profonde lesioni sul viso e sugli arti superiori. Secondo le prime informazioni i cani, forse 3 rottweiler, sarebbero scappati da una abitazione non lontana e avrebbero sbranato l’uomo probabilmente intento a svolgere una seduta di running.

Aggredito e ucciso da tre rottweiler – Romacityrumors.it

 

Il rottweiler ha la fama di essere un cane pericoloso, alimentata anche da una fisicità particolare. Infatti ha un peso medio compreso tra i 45 e i 50kg, di cui la maggior parte è rappresentata da muscoli. Inoltre ha una grande forza e un torace ampio e profondo. E’ molto intelligente, non ha paura e tende a difendere istintivamente la propria ‘famiglia’.

Sbranato vivo

Ci sono diverse razze canine su cui aleggiano più o meno falsi miti e credenze che tendono a metterle, giustamente o ingiustamente, in cattiva luce. Tra queste ci sono anche i Rottweiler, forse i cani che più di tutti sono oggetto di discussione e dibattito. Più volte si sono resi protagonisti di episodi gravi di aggressioni violente a uomini, che hanno portato anche all’uccisione della persona, ecco perchè nell’ideale comune resta un cane pericoloso. E l’episodio accaduto nelle ultime ore è li ad aumentare il dibattitto sulle conseguenze di possedere un cane di questa razza. A Manziana, vicino Roma, infatti, un uomo è morto sbranato da tre rottweiler, poi catturati, mentre faceva jogging nei pressi del parco. È stato trovato a terra intorno alle 8.30 ed è stato inutile qualsiasi tipo di soccorso. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Manziana, i guardiaparco, oltre che i carabinieri forestali, dei veterinari e gli accalappiacani dotati anche di fucili con sedativi.

Aggredito mentre faceva jogging –

 

La ricostruzione dell’accaduto

La vittima, completamente sfigurata dai morsi degli animali, è stata trovata a terra in abbigliamento sportivo, molto probabilmente si era alzato presto e si era recato al parco per una seduta di jogging. Al momento del ritrovamento gironzolavano ancora intorno al corpo dell’uomo i tre grossi rottweiler che secondo le prime ricostruzioni, fuggiti da una abitazione vicina e attirate dall’uomo che stava correndo li nei pressi, lo avrebbero aggredito fino a sbranarlo vivo. Il corpo è stato ritrovato riverso a terra con profonde lesioni sul viso e sugli arti superiori. Mentre i carabinieri sono ancora al lavoro per identificare la vittima, è stata rintracciata la proprietaria della casa da dove dovrebbero essere fuggiti i tre grossi cani.

Impostazioni privacy