Home Cultura e Spettacolo Roma Diffamò fratello, processo Silvio Muccino. Decisione del giudice dell’udienza preliminare di Roma

Diffamò fratello, processo Silvio Muccino. Decisione del giudice dell’udienza preliminare di Roma

420
0
(ANSA) - ROMA, 24 MAG -

E’ sempre “fratelli coltelli” in casa Muccino.
Dopo le polemiche a distanza tra Silvio e Gabriele degli ultimi anni, veleni e accuse approdano ora in un processo.

Pomo della discordia un’intervista che Silvio fece nell’aprile del 2016 nel corso della trasmissione “L’Arena” durante la quale il protagonista di “Come te nessuno mai” descrisse il fratello maggiore come “una persona violenta” e raccontò particolari privati sostenendo che Elena Majoni, ex moglie del regista, era stata vittima di “violenze domestiche” da parte dell’autore dell'”Ultimo bacio”.

Per quelle affermazioni il gup di Roma, accogliendo le richieste del pm Antonio Calaresu, ha rinviato a giudizio Silvio fissando il processo al prossimo 14 gennaio davanti al tribunale monocratico.