Home Magna Roma Un sogno non solo da leggere.

Un sogno non solo da leggere.

14
0
ristorante red

Le librerie hanno sempre quel lato affascinante e inevitabilmente coinvolgente, ogni volta non posso fare a meno di entrarvi per sfogliare un paio di libri o ritrovare quelli già letti e ricordarne piacevolmente la loro storia.

ristorante red

Le montagne di libri e il loro odore, le mille storie che raccontano e che a volte diventano un po’ nostre, non possono che creare l’ambiente perfetto per trascorrere qualche ora di pausa dalla caotica vita romana.

Se tutto questo si confondesse con il piacere del cibo?

In Via Tomacelli, nel cuore della Capitale, ha aperto RED o meglio Read, Eat and Dream, beh le aspettative ci sono realmente tutte. Un luogo dove la spensieratezza dei libri si confonde con il piacere del cibo.

ristorante red

Abbiamo avuto il piacere di cenare sulla loro terrazza, un posto tranquillo nel pieno centro della vita romana, ma in cui riesci a scordare di essere affacciata sulla trafficata via del Corso.

La nostra cena si è aperta con la scelta di due tipi di antipasti; polpette al sugo con cacio cavallo servite tiepide ed una focaccia col formaggio, con pesto alla ligure e pomodori semi secchi.

Gli antipasti hanno decisamente rispecchiato le aspettative, ho trovato molto carino il modo in cui sono stati serviti all’interno di una “padellina”, come l’ha chiamata la mia amica.

Per quanto riguarda il primo entrambe abbiamo scelto i pacchetti con salsa al pomodorino ciliegio stracciatella e basilico. Ho iniziato ad assaporare questo piatto con l’olfatto, è infatti la cosa che ho apprezzato di più, il suo profumo. Adoro l’odore del basilico che si confonde con quello del pomodoro.

Il loro menù non è particolarmente ricco e questo credo che se ne risenta anche sulla scelta dei dolci, quella sera infatti sono tornata a casa senza il mio dolcetto della buonanotte, il che mi rende sempre un pochino triste.

Consigliato per una cena tranquilla o per una pausa dallo shopping.

VOTO 6,5

La Schizzinosa