Home Cronaca Roma Villa Pamphili, vandalizzate le targhe Rosa Luxemburg e Vittoria Nenni: “Gesto vergognoso”

Villa Pamphili, vandalizzate le targhe Rosa Luxemburg e Vittoria Nenni: “Gesto vergognoso”

103
0

Vandalizzate a Villa Pamphili le targhe di via Rosa Luxemburg e via Vittoria Nenni, a poche ore dalla celebrazione della festa della donna.

Teppisti ancora ignoti hanno distrutto i simboli di orgoglio femminile del parco più grande della Capitale.
Solo un mese fa la stessa sorte era toccata alla targa Viale dell’8 marzo, provocando la reazione della sindaca Raggi che aveva espresso il suo dissenso in un post sul suo profilo Twitter:
“Villa Pamphili, rotta la targa per la Festa della Donna, gesto vergognoso che offende tutta Roma e i suoi cittadini”.

A scoprire l’atto vandalico è stato il presidente dell’Associazione per Villa Pamphili:
“L’8 marzo del 2015 ci arrampicammo sulla targa in memoria di Anna Frank e la pulimmo la vernice nera con cui qualcuno l’aveva oscurata. Purtroppo con una particolare recrudescenza in quest’ultimo mese i vandali hanno preso di mira le altre targhe dedicate alle donne con il lancio di biglie d’acciaio. Ci auguriamo che gli autori di questi gesti vergognosi vengano individuati e siano obbligati a risponderne di fronte a un giudice”.

I frequentatori del parco chiedono maggiori misure di sicurezza, come telecamere installate in punti strategici per evitare atti di vandalismo di questo genere.