Home Cronaca Roma Ostia, installato LifeGate PlasticLess: il “cestino mangia plastica”

Ostia, installato LifeGate PlasticLess: il “cestino mangia plastica”

77
0

Al porto turistico di Ostia è arrivato il cestino mangia plastica per ripulire le acque portuali di Roma. Un progetto portato in Italia da LifeGate, nell’ambito del LifeGate PlasticLess e sponsorizzato da doValue.

Un’importante sfida che parte da Roma per essere pian piano estesa in tutto il Lazio. Questo innovativa tecnologia di raccolta dei rifiuti galleggianti, ideata da due australiani, può funzionare 24 ore al giorno ed è in grado di catturare dalla superficie dell’acqua circa 1,5 chilogrammi di detriti al giorno, ovvero oltre mezza tonnellata di rifiuti all’anno.

Una soluzione creativa e funzionale per combattere l’inquinamento marino da plastica. La tutela del mare non può più attendere e i cambiamenti climatici ce lo dimostrano.

Dobbiamo far crescere una cultura ambientalista che punta ad una economia circolare, alla riduzione del volume di rifiuti e ad una efficace raccolta differenziata.

Da qualche anno il Porto turistico del Lazio ha avviato con Ama la raccolta differenziata “spinta” per tutte le utenze non domestiche. E per dare ancora più concretezza a questo piano è stato ora installato questo dispositivo, un esempio virtuoso a salvaguardia del nostro mare.