Home Cronaca Roma Roma, un nuovo Centro Antiviolenza sorgerà nel V Municipio

Roma, un nuovo Centro Antiviolenza sorgerà nel V Municipio

111
0

Un nuovo centro Antiviolenza nascerà nel V Municipio, che prenderà il posto di un bene confiscato alla criminalità organizzata. L’obiettivo è quello di essere vicini alle donne della città che hanno subito abusi, violenze e soprusi.

E’ già successo di un bene confiscato e fatto rinascere con questo obiettivo. C’è stato, infatti, anche quello del XIII Municipio ad Aprile ed altri cinque già attivi.

Le parole della sindaca Virginia Raggi: “Continuiamo così a portare avanti l’impegno preso con le donne di dotare ogni municipio di un centro antiviolenza, rafforzando in tutta la città attività e servizi a loro sostegno e tutela.
Rappresenta certamente un valore aggiunto il fatto che alcuni degli immobili confiscati alla malavita torneranno a rivivere per contrastare violenza e soprusi. Altri beni confiscati stanno per arrivare per essere convertiti alle esigenze della città.

Aggiunge, inoltre:”Ringrazio tutti coloro che stanno contribuendo con impegno a questo importante obiettivo, a partire dall’assessora al Patrimonio e alle Politiche Abitative Rosalba Castiglione e dalla presidente della Commissione Patrimonio e Politiche Abitative Valentina Vivarelli Consigliere Capitolino M5S. Ringrazio i dipendenti dei Dipartimenti capitolini coinvolti, i Municipi, Risorse per Roma e la Polizia Locale. Tengo a ringraziare l’Agenzia per i beni confiscati per il clima di sinergia e collaborazione con cui stiamo portando avanti questa importante azione.”