Home Cronaca Roma Roma, prende a manganellate il vicino per una lite condominiale: arrestato 58enne

Roma, prende a manganellate il vicino per una lite condominiale: arrestato 58enne

Si presenta sul pianerottolo della vittima per risolvere a modo suo mesi di liti condominiali scaturite da futili motivi, colpendo l'uomo alla testa con un manganello. Trovato dai carabinieri nel suo appartamento con i vestiti sporchi di sangue è stato arrestato.

90
0

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur e quelli della Stazione Roma IV° Miglio Appio hanno arrestato un 55enne romano con l’accusa di lesioni personali aggravate.

È successo nel pomeriggio del 13 gennaio scorso, quando l’uomo si è presentato a casa di un vicino con il quale ha avuto da ridire per diverso tempo a causa di futili motivi condominiali; ha bussato alla porta dell’appartamento brandendo un manganello e ha aggredito l’uomo appena uscito sul pianerottolo, colpendolo alla testa e alle braccia.

La vittima, riuscita a rientrare in casa, ha chiamato immediatamente il numero unico 112 e poco dopo sono accorsi i Carabinieri; gli agenti, dopo aver messo al sicuro l’uomo e ricostruito la vicenda, hanno raggiunto l’aggressore trovandolo nel suo appartamento con gli abiti ancora sporchi di sangue e in possesso dell’arma utilizzata.

La vittima è stata portata in ospedale per le cure mediche, riportando un trauma cranico e diverse ferite al corpo, mentre il 58enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato.