Home Cronaca Roma Rom sfondano il muro e occupano l’abitazione: cacciati dai residenti

Rom sfondano il muro e occupano l’abitazione: cacciati dai residenti

0

Hanno buttato giù un muro con l’intento di occupare un’abitazione, ma i residenti di viale del Vignola non sono rimasti indifferenti al baccano. Quando i condomini si sono affacciati sul pianerottolo, infatti, la donna, assieme con un uomo, si è data alla fuga.

Immediato è stato l’allarme diramato dai residenti del Flaminio ai Carabinieri che, intervenuti con la Stazione locale, sono accorsi al civico 111 di viale del Vignola.

Flaminio: i residenti sventano un’occupazione abusiva
I condomini segnalavano di una donna – probabilmente rom – che, alle 12:30 circa, aveva tentato di impossessarsi di un appartamento posto al primo piano. Quest’ultimo era infatti sfitto da circa dieci anni. Proprio perché disabitato, davanti la porta dell’abitazione era stato posto un muro: distrutto però da un uomo a colpi di mazzetta, complice della donna.

Quando i militari dell’arma, però, sono arrivati la donna si era già allontanata. Alta è stata la preoccupazione dei condomini poiché, lì all’altezza di via Giorgio Vasari, vi abitano una trentina di famiglie e non sembra essere la prima volta che un episodio del genere si verifica nel quartiere.

Il Corriere della Città