Home Cronaca Roma Morte Maria Tanina Momilia: indagato il personal Trainer

Morte Maria Tanina Momilia: indagato il personal Trainer

450
0

 

Omicidio Maria Tanina Momilia: serie di sopralluoghi e interrogatori, indagato il personal trainer

Si infittisce il mistero intorno alla morte di Maria Tanina Momilia, la commessa 39enne trovata cadavere lunedì in un canale all’Isola Sacra, nel Comune di Fiumicino.

La Procura di Civitavecchia indaga per omicidio. La sua morte potrebbe esser connessa alla palestra da lei frequentata.

Questa è la pista battuta dai Carabinieri che nelle ultime ore stanno eseguendo indagini, sopralluoghi e ascolto delle persone a lei vicine.  I militari hanno ascoltato il marito della donna e poi il personal trainer, un 56enne, che si sentiva spesso con Maria Tanina. L’uomo, esperto di karate e ex ispettore di Polizia, è finito nel registro degli indagati.

Secondo il racconto del marito, i due si sarebbero dovuti vedere per una lezione individuale sulla “legittima difesa” in palestra domenica mattina, prima del pranzo che la donna aveva organizzato con un gruppo di amici. Dopo questo incontro nessuno ha mai più visto Maria Tanina.

Secondo alcuni testimoni, invece, la compagna del personal trainer della palestra avrebbe aspettato la donna all’uscita della palestra per poi aggredirla verbalmente. Questa  ipotesi però non sembra confermata dagli inquirenti. Ascoltati anche parenti ed amici per avere un quadro più chiaro. I Carabinieri esamineranno a fondo anche il risultato dell’autopsia, secondo cui la 39enne sarebbe morta soffocata per una insufficienza respiratoria, e non per le ferite riportate in testa e sul viso. Una circostanza che avrà bisogno di ulteriori conferme.