Home Cronaca Roma Lite tra gestore e proprietario di un B&B: arresto per lesioni aggravate

Lite tra gestore e proprietario di un B&B: arresto per lesioni aggravate

205
0

Una lite sfociata in aggressione in via Luzzatti, dove nella notte un 60enne è stato arrestato dai carabinieri per lesioni personali aggravate.

L’uomo è il gestore di un B&B situato all’Esquilino e doveva incontrarsi con il proprietario della struttura per risolvere un debito contratto nei suoi confronti per sopperire ad improvvise spese di gestione.

La discussione è presto degenerata, con il gestore che ha afferrato un paio di forbici e ha colpito il proprietario.
All’arrivo dei sanitari del “118”, la vittima ha, dapprima, riferito di essere stato accoltellato da una persona presente nella struttura ricettiva, poi, considerata la delicata situazione, ha ritrattato la versione e, d’accordo con il suo antagonista, ha detto di essere caduto dalle scale. 

L’ospedale ha provveduto a contattare i carabinieri, che hanno messo alle strette i protagonisti; gli uomini sono stati costretti a raccontare la verità sulla dinamica dei fatti.
Il gestore è stato arrestato, mentre il proprietario sanzionato per aver violato le norme di contenimento della diffusione del virus, in quanto proveniente dalla Campania, regione in zona rossa.