Home Cronaca Roma Fiumicino, cliente picchiato dal tassista: revocata definitivamente la licenza

Fiumicino, cliente picchiato dal tassista: revocata definitivamente la licenza

La punizione per il gesto del tassista è arrivata oggi direttamente dal profilo Twitter di Virginia Raggi; licenza definitivamente ritirata per l'uomo che aveva picchiato un cliente in pieno volto e tra l'indifferenza di tutti i presenti.

84
0

È passato un mese dal gesto inumano del tassista che ha colpito al volto un cliente mentre chiedeva delucidazioni sull’uso del tassametro.

Oggi la sindaca Virginia Raggi ha annunciato sul suo profilo Twitter di aver revocato la licenza del taxi all’aggressore:
“Abbiamo revocato definitivamente la licenza al tassista che aveva aggredito un cliente all’aeroporto di Fiumicino. Un gesto inaccettabile. Tolleranza zero di fronte a ogni tipo di violenza”.

Il cliente romano andò in ospedale per le cure e ne uscì con una prognosi di 70 giorni; l’uomo si rivolge al tassista, che appare fin da subito visibilmente irritato, al punto tale da rifiutare il carico dei bagagli a bordo del taxi e in più di una occasione respinge uno dei bagagli. Mentre è in corso la discussione fra i due, un assistente del servizio taxi con indosso una casacca gialla fa salire a bordo della stessa vettura un altro cliente, mentre il tassista risale a bordo dell’auto.
“Ero appena atterrato da Madrid e dovevo tornare a casa, ho chiesto al tassista se avrebbe inserito il tassametro o se il costo della corsa era fisso – ricorda la vittima – a quel punto ha iniziato ad aggredirmi verbalmente. Mi ha riconsegnato i bagagli e ha preso un altro cliente. Ero offeso, allora gli ho bussato sul vetro della macchina, ma a quel punto è sceso e mi ha picchiato, un colpo secco al viso. Mi hanno lasciato ferito, senza aiuti “