Home Municipio X MUNICIPIO X | Avviato l’iter di fattibilità per la realizzazione di una...

MUNICIPIO X | Avviato l’iter di fattibilità per la realizzazione di una sentieristica a basso impatto ambientale nell’argine sinistro del Tevere finalizzata al collegamento della città di Roma al suo Mare.

82
0

L’Amministrazione del Municipio Roma X presieduto da Giuliana Di Pillo, dopo aver ascoltato i cittadini in Commissione Ambiente, ha redatto e mandato all’attenzione dell’Assessora alla città in movimento, Linda Meleo un documento progettuale quale sintesi dei punti di forza del tracciato individuato volto a rappresentare il percorso e le tipologie di intervento a basso impatto ambientale, sottolineando i numerosi aspetti qualificanti dell’opera dal punto di vista ambientale naturalistico, socio–colturale, storico–archeologico e, soprattutto, in ambito della mobilità sostenibile attraverso punti di accesso in modalità di interscambio con la linea ferroviaria Roma Ostia.

Collegare la città di Roma al suo mare seguendo l’argine sinistro del Tevere, è stato un progetto perseguito da anni dalle Associazioni del territorio del Municipio Roma X. L’idea è stata rilanciata ultimamente da un gruppo di cittadini (meglio noti come quelli del Sentiero Pasolini) che, armati di buona volontà, hanno intrapreso lo sfalcio e la pulizia di un camminamento in terra battuta sulla sommità dell’argine del fiume per renderlo agibili a passeggiate ciclopedonali.” specifica il Presidente del Municipio Roma X Giuliana Di Pillo nel suo lieto annuncio.

E’ stato dato dunque mandato al Direttore della Direzione Programmazione e Attuazione dei Piani di Mobilità di coordinare le azioni necessarie all’elaborazione di uno studio di fattibilità tecnica economica rispetto all’idea progettuale proposta dal Municipio X e sulla quale trovare futuri spazi di manovra economica.

Tutto ciò” afferma il Presidente Giuliana Di Pillo è “a dimostrazione di come l’attività di ascolto delle idee dei cittadini ha trovato da noi la giusta connotazione istituzionale, stabilendo il principio della partecipazione diffusa ai processi decisionali.”

Compito del Municipio, in questo progetto sarà quello di monitorare gli sviluppi delle attività, avviate presso gli uffici di Roma Capitale.