Home News Serie A, La Samp raggiunge la Lazio al minuto 99

Serie A, La Samp raggiunge la Lazio al minuto 99

64
0

Come la Roma qualche ora prima anche la Lazio subisce il gol del pari a pochi secondi dalla fine. Andamento della gara simile per le due romane che dominano l’intero match ma non portano a casa i tre punti.

Gli uomini di Inzaghi si vedono annullare un gol al 12′ per fuorigioco di Immobile sull’assist di Caicedo dopo un incredibile errore di Audero. Al 20′ la Samp trova il gol del vantaggio. Bellissima azione dei blucerchiati conclusa da Murru che imbocca splendidamente Quagliarella. Reazione Lazio affidata a immobile ma a tu per tu con Audero gli calcia addosso. Sul finire del primo tempo i biancocelesti vanno due volte vicino al gol. Prima Immobile con un diagonale a lato, poi con un palo ancora dell’attaccante napoletano dopo la deviazione di un difensore della Samp.

Secondo tempo furioso della Lazio che carica a resta bassa e chiude gli ospiti nella propria metacampo. Patric tutto solo calcia debolmente addosso ad Audero. Lulic salta due uomini e da posizione defilata calcia forte ma il portiere ex Venezia mette in angolo. Ancora Lazio con Parolo che calcia fuori di poco. A venti dalla fine altro miracolo di Audero su Correa che non riesce a salutarlo e si rimane sull’1-0. Al minuto 78′ Luis Alberto mette in mezzo, Parolo la prolunga e Acerbi da due passi non sbaglia. Passano pochi minuti e un ancora deludente Milinkovic-Savic sbaglia clamorosamente di testa il gol del 2-1.

Inizia il recupero ed inizia praticamente un’altra mini-partita. Correa lanciato in rete viene steso da Bereszynski che prende il secondo giallo e viene espulso. Sulla punizione fallo di mano di Andersen, autore fino a quel momento di un’ottima partita, e calcio rigore concesso alla Lazio dopo un consulto con il VAR. Sul dischetto va Immobile che è freddissimo e trova il gol n°10 in campionato. Il match sembra finito ma all’ultimo secondo dormita clamorosa della difesa biancoceleste: Kownacki stacca indisturbato e serve Saponara che tutto solo con l’esterno del piede segna uno splendido gol. 2-2.

Quarto pareggio di fila in campionato per la Lazio e quinta partita senza vittoria se prendiamo in considerazione anche l’Europa League. Adesso il Milan ha la possibilità di staccare i biancocelesti di tre punti. Quarto risultato utile consecutivo per la Samp che si issa a quota 20 in piena corsa per l’Europa.

TABELLINO:

21′ Quagliarella (S), 79′ Acerbi (L), 96′ rig. Immobile (L), 99′ Saponara (S)

Lazio (3-5-2): Strakosha; Wallace (76′ Luis Alberto), Acerbi, Radu; Patric, Parolo, Badelj (53′ Badelj), Milinkovic-Savic, Lulic; Caicedo (53′ Correa), Immobile. All. Inzaghi

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Colley, Andersen, Murru; Praet (70′ Jankto), Ekdal, Linetty; Ramirez (82′ Saponara); Caprari (66′ Kownacki), Quagliarella. All. Giampaolo

Ammoniti: Caicedo (L), Bereszynski (S), Immobile (L), Audero (S), Wallace (L), Linetty (S), Saponara (S)

Espulsi: Bereszynski (L) al 92′  per doppia ammonizione