Home News Europa League, la Lazio B cade a Cipro

Europa League, la Lazio B cade a Cipro

159
0

Brutta sconfitta per gli uomini di Inzaghi che vengono battuti 2-0 dai ciprioti dell’Apollon. Molto male il primo tempo, nella ripresa la Lazio gira meglio la palla senza mai trovare però la via della porta.

Biancocelesti pieni di riserve che affrontano il match senza i giusti stimoli e abbandonano la corsa al primo posto nel girone. La prima occasione della partita arriva al quarto d’ora con Berisha che sfiora il palo. Partita dai ritmi bassi che si sblocca alla mezz’ora con una splendida mezza rovesciata di Faupala che fredda Proto.

Nel secondo tempo gli uomini di Inzaghi girano meglio il pallone e si avvicinano al pareggio prima con una punizione di Cataldi che sfiora il palo e poi con un tiro-cross di Durmisi salvato da Vale. Sono queste le migliori occasioni per la squadra italiana che nel finale subisce il gol del 2-0 dopo un perfetto contropiede dei ciprioti chiuso perfettamente da Markovic.

Come detto, Lazio senza stimoli che delude e perde malamente con l’Apollon (prima vittoria contro una squadra italiana) e perde ogni possibilità di arrivare prima nel girone. In ogni caso i big hanno potuto beneficiare di un turno di riposo e molto probabilmente li rivedremo in campo già domenica nel match di Verona contro il Chievo.

TABELLINO:
Apollon: Bruno Vale; Joao Pedro, Roberge, Ouedraogo, Soumah; Spoljaric, Sachetti; Sardinero (33’ st Zelaya), Markovic, Schembri (21’ st Papoulis), Faupala (20’ st Maglica). A disp. Kissas, Stylianou, Vasiliou, Pereyra, Psychas. All. Augousti.
Lazio: Proto; Bastos (15’ st Lulic), Luiz Felipe, Acerbi; Caceres, Murgia (15’ st Rossi), Cataldi, Berisha, Durmisi; Correa, Caicedo (40’ st Armini). A disp. Alia, Guerrieri, Rezzi, Wallace. All. Inzaghi.
Ammoniti Murgia, Acerbi (L), Roberge, Maglica, Markovic (A).