Home Cronaca Roma Minacciavano commercianti e consumavano senza pagare, due arresti

Minacciavano commercianti e consumavano senza pagare, due arresti

127
0

(ANSA) – ROMA, 23 NOV – Minacciavano di morte i commercianti della zona, consumavano senza pagare e per incutere timore uno dei due si spacciava per il nipote di “U Siccu”.

Al termine di un’indagine i carabinieri della Stazione Tor Bella Monaca, a Roma, hanno arrestato i due bulli, entrambi romani di 33 e 34 anni, disoccupati e con precedenti penali. Le indagini sono scattate in seguito alle denunce formalizzate da alcuni commercianti del quartiere Torre Angela, alla periferia di Roma che da diverso tempo erano vittime di estorsioni. Da circa un anno facevano visita quotidianamente in un bar dove consumavano senza mai pagare e minacciando di morte sia la titolare che il figlio, o di incendiare il locale quando si permettevano di chiedere i soldi.

Spesso importunavano anche la clientela a cui chiedevano soldi. A corredo delle denunce, le vittime hanno anche fornito dei filmati che li ritraevano nei loro locali. I due sono stati rintracciati dai carabinieri e arrestati.(ANSA).