Home News CHAMPIONS LEAGUE,La roma prenota gli ottavi di finale

CHAMPIONS LEAGUE,La roma prenota gli ottavi di finale

196
0

Una Roma caparbia vince nel gelo di Mosca dopo novanta minuti tiratissimi e si lancia verso gli ottavi.

Parte subito forte la compagine giallorossa e dopo pochi minuti Manolas stacca bene in area di rigore e batte Akinfeev. Il Cska ci prova ma è Florenzi ad andare vicino al raddoppio servito perfettamente da Kluivert, l’italiano però inciampa con il pallone e spreca. La prima occasione russa arriva sul finire del primo tempo con due buoni spunti di Oblyakov e Schennikov che non trovano però la porta di Olsen.

Nella ripresa inizia ancora forte la squadra di Di Francesco. Kluivert, oggi scatenato, sfugge alla difesa e serve Dzeko, il tiro del bosniaco colpisce però Rodrigo. Passano cinque minuti e pareggia il Cska. Sigurdsson anticipa Santon e in area batte Olsen.  Al 56′ la partita svolta:  Magnusson trattiene Kluivert e si becca il secondo giallo, Cska in 10 per gli ultimi trentacinque minuti. Passano pochi secondi e Cristante calcia male dal limite dell’area, la palla sfiora forse Dzeko e arriva a Pellegrini che è freddo a battere Akinfeev. Il Cska prova a schiacciare la Roma per raggiungere il pareggio senza creare nessun problema ad Olsen.

Roma che vola a 9 punti aspettando il Real e ipoteca gli ottavi. Ai giallorossi basta un punto nella prossima partita per volare alla prossima fase.

CSKA MOSCA-ROMA 1-2
MARCATORI: Manolas (R) al 4’ p.t.; Sigurdsson (C) al 5’, Lo. Pellegrini (R) al 14’ s.t.
CSKA MOSCA (4-3-2-1): Akinfeev; Mario Fernandes (dal 12’ p.t. Schennikov), Becao, Magnusson, Nababkin; Oblyakov, Bijol, Ahmetov (dal 31’ s.t. Khosonov); Vlasic, Sigurdsson (al 19’ s.t. Chernov); Chalov (Pomazun, Efremov, Nishimura, Zhamaletdinov). All. Goncharenko.
ROMA (4-2-3-1): Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi, Cristante; Florenzi (dal 43’ s.t. Juan Jesus), Lo. Pellegrini (dal 37’ s.t. Zaniolo), Kluivert (dal 25’ s.t. Under); Dzeko (Mirante, Marcano, El Shaarawy, Schick). All. Di Francesco.
ARBITRO: Cakir (Turchia).
NOTE: Espulso Magnusson all’11’ s.t. per doppia ammonizione. Ammoniti: nessuno.