Home News SERIE A, La Roma soffre ma passa ad Empoli

SERIE A, La Roma soffre ma passa ad Empoli

101
0

La Roma vince ancora, quarta vittoria consecutiva ma al Castellani arriva sicuramente la prova meno convincente degli ultimi 10 giorni.

Andreazzoli ritrova la Roma da avversario e cerca una vittoria che manca dalla prima giornata. L’ex tecnico giallorosso sceglie un 4411 con Zajc alle spalle di Caputo con La Gumina che parte dalla panchina, a centrocampo si rivede Acquah.

Di Francesco invece deve fare a meno dell’infortunato Kolarov, al suo posto esordio dal 1′ per il giovane Luca Pellegrini, a destra riposa Florenzi e gioca Santon. Ancora spazio sulla trequarti per Lorenzo Pellegrini affiancato da Under e El Shaarawy, i tre agiranno alle spalle di Dzeko.

Inizio forte per la Roma in un primo tempo non bellissimo, Under sicuramente il più attivo,prima impegna Terracciano dalla distanza e poi sfiora il gol ma il suo tiro viene incredibilmente intercettato da Dzeko. Il gol arriva a 10′ dalla fine del primo tempo: splendido calcio di punizione di Lorenzo Pellegrini e stacco imperioso di Nzonzi che mette la palla alle spalle di Terracciano. Finisce così il primo tempo con il meritato vantaggio della Roma.

Il secondo tempo vede un copione diverso, l’Empoli scende in campo coraggioso ed intraprendente e mette più volte in difficoltà la Roma. Passano pochi minuti e Bennacer crea il primo brivido colpendo l’incrocio dei pali. Al 56′ arriva la possibile svolta della partita: Under tocca la palla con le mani in area di rigore e l’arbitro, dopo un consulto al var, concede il tiro dagli undici metri. Sul dischetto si presenta Caputo che però spara incredibilmente alto. Da qui la sua partita diventerà sempre più difficile e si divora un altro gol sparando alle stelle tutto solo e da buona posizione. Dopo la girandola dei cambi è però la Roma a chiudere il match grazie ad Edin Dzeko che tutto solo davanti a Terracciano non sbaglia.

Come detto, arriva la quarta vittoria consecutiva per la Roma, che aggancia per il momento il 3o posto,ma soffre troppo nella ripresa. Per l’Empoli ennesimo risultato deludente, squadra molto sfortunata (sette legni dall’inizio del campionato) ma anche poco concreta.