Home News SERIE A, Derby alla Roma, Lazio battuta 3-1

SERIE A, Derby alla Roma, Lazio battuta 3-1

146
0

La Lazio arriva al match dopo quattro vittorie di fila, la Roma invece in crisi nonostante la vittoria con il Frosinone nell’infrasettimanale ma il derby ci racconta qualcosa di diverso. I giallorossi giocano la miglior partita stagionale e trovano la seconda vittoria consecutiva e avvicinano i biancocelesti in classifica.

Inzaghi schiera la miglior formazione possibile con il ritorno di Milinkovic-Savic in mezzo al campo dopo il turno di riposo e con Luis Alberto alle spalle di Immobile. Cambia qualcosa Di Francesco, schiera il 4231 e a sorpresa mette Santon terzino e sposta Florenzi ala. Nzonzi e De Rossi in mezzo al campo, El Shaarawy, Pastore e, appunto, Florenzi sulla linea della trequarti dietro a Dzeko.

Inizio molto prudente e molto equilibrato del match, al 23′ arriva la prima grande occasione per la Roma con Dzeko che salta 2 difensori e calcia verso il palo lontano trovando pronto Strakosha. Passano centoventi secondi e Strakosha fa un’altra grande parata sul sinistro di Pastore. La Roma continua il forcing e su un calcio d’angolo, procurato da una grande chiusura di Luiz Felipe su Florenzi, De Rossi per pochi millimetri non trova il pallone vicino alla linea di porta. La vera svolta della partita arriva al 36′: Pastore ha un problema al polpaccio e chiede il cambio, fortuna nella sfortuna per Di Francesco che inserisce al suo posto Pellegrini che diventerà il vero protagonista di questo derby.Passano infatti poco meno di dieci minuti e la Roma segna. Confusione in area dopo una sponda di Dzeko, El Shaarawy viene sbilanciato da Luiz Felipe e finisce addosso a Strakosha, il pallone arriva nella zona di Pellegrini che calcia con il tacco e infila in porta il gol del vantaggio giallorosso a pochi secondi dalla fine del primo tempo.

Nel secondo tempo rientra meglio la Roma che sembra più convinta ed Inzaghi è costretto a correre ai ripari e inserisce Correa e Badelj  al posto di Parolo e Luis Alberto. Al 67′ pareggia la Lazio, errore di Fazio che sbaglia il retropassaggio e lancia Immobile verso la porta, l’attaccante della nazionale incrocia con il destro e batte Olsen. La gioia biancoceleste però dura poco perché passano pochi minuti e Kolarov calcia splendidamente una punizione dal limite dell’area e infila Strakosha sul suo palo. Il serbo con questo gol entra nella storia per aver segnato nel derby con entrambe le maglie. La Lazio non riesce a reagire e a cinque minuti dalla fine subisce il terzo gol. Splendido cross di Pellegrini su una punizione dalla destra, pallone che arriva precisa sulla testa di Fazio che chiude la partita.

I Biancocelesti ancora sconfitti da una big dopo Napoli e Juve, bene Luiz Felipe ed Immobile ma ancora deludente Milinkovic-Savic che non entra mai in partita. La Roma gioca la miglior partita dell’anno e trova una vittoria importantissima per la classifica e per il morale. Pellegrini cambia completamente la partita, splendida prestazione oltre al gol e all’assist che gli valgono il titolo di MVP del match. Bene anche un ritrovato Santon otre al solito De Rossi. Male invece Dzeko, molto nervoso e poco incisivo.