Home Cronaca Roma Si fingevano Casamonica per estorcere il pizzo

Si fingevano Casamonica per estorcere il pizzo

143
0
carabinieri

I Carabinieri della Stazione Roma Nomentana hanno arrestato ieri due persone, un uomo tunisino di 27 anni ed una donna romana di 25 anni,  che si fingevano componenti del clan dei Casamonica per costringere le loro vittime a pagare il pizzo.

Al termine di una gravosa attività d’indagine, iniziata grazie alle denuncia di un commerciante sfinito dalle loro richieste e impaurito dalle minacce che i due gli rivolgevano, i Carabinieri hanno richiesto e ottenuto un’ordinanza di custodia cautelare nei loro confronti.