Home News Serie A, 21^ giornata: i risultati del pomeriggio

Serie A, 21^ giornata: i risultati del pomeriggio

75
0

Lazio-Chievo 5-1 – Gran partita quella della Lazio contro il Chievo con i biancocelesti che guadagnano tre punti fondamentali visto il big match tra Inter e Roma, dirette avversarie per la corsa Champions, che si giocherà stasera. Nella prima frazione di gara si fa male dopo 6’ Immobile che stringe i denti, verrà sostituito al 34’. Col bomber non in perfette condizioni ci pensano prima Luis Alberto al 23’ e poi Milinkovic-Savic al 32’. Tra i due gol laziali, il momentaneo pareggio gialloblù era stato siglato da Pucciarelli. A fine primo tempo Abisso concede un rigore ai veronesi ma, dopo il controllo video, annulla la decisione e si va negli spogliatoi sul 2-1. Secondo tempo sempre più a tinte biancocelesti e al 68’ grazie al gol capolavoro di Milinkovic-Savic che di sinistro al volo su assist di Leiva batte Sorrentino e mette a segno la propria doppietta personale. Nel finale c’è spazio anche per il 4-1 firmato da Bastos e addirittura anche per il 5-1 di Nani al secondo gol in campionato in maglia Lazio.

Sampdoria-Fiorentina 3-1 – Al Marassi i blucerchiati asfaltano la Fiorentina di Pioli battendola per 3-1 guidati dalla coppia Ramirez-Quagliarella. Nel primo tempo Fiorentina pericolosa per ben tre volte con Simeone che va vicino al gol ma a passare in vantaggio è la Samp con Qualgliarella che difende il pallone recapitatogli da Ramirez in area viola, si gira e beffa un incolpevole Sportiello. Al 60’ ancora grande assist di Gaston Ramirez per Quagliarella che davanti a al portiere gigliato non sbaglia e sigla la sua doppietta personale per il parziale 2-0.

L’attaccante però non è sazio e pochi minuti dopo fa tripletta per la terza volta su assist del trequartista uruguagio. Accorcia le distanze Sanchez al minuto 80 ma non basta e la Samp porta a casa i tre punti.

Sassuolo-Torino 1-1 – Non si fanno male Sassuolo e Toro al Mapei stadium. Molto meglio i granata nel primo tempo che passa in vantaggio al 28’ con Obi che raccoglie una punizione dalla destra e batte Consigli. Nella ripresa il Sassuolo è un’altra squadra e trova il pari con Berardi che batte Sirigu con un preciso destro sul secondo palo. Sfiorano più volte il sorpasso i neroverdi ma senza successo e la gara si chiude sull’1-1.

Hellas Verona-Crotone 0-3 – Crotone corsaro al Bentegodi guadagna tre punti importantissimi in chiave salvezza. Subito in vantaggio i calabresi con una punizione perfettamente pennellata da Barberis al 3’. Rialza la testa la squadra di Pecchia che sfiora il pareggio per due volte nel primo tempo con Romulo che però è impreciso. In avvio di ripresa raddoppio Crotone con il tap-in vincente di Stoian che sfrutta bene un rasoterra proveniente da destra. Pochi minuti dopo espulso Zuculini e strada sempre più in salita per l’Hellas che infatti al 67’ subisce il terzo gol da Ricci con un perfetto mancino a giro sul secondo palo.

Udinese-Spal 1-1 – Buona partenza quella della squadra di Oddo che mette sotto pressione la difesa della Spal e riesce a passare in vantaggio con Samir all’11’ sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra battuto da De Paul. Nel secondo tempo pronti-via e pareggio Spal con Floccari su assist di Antenucci.

Forcing Spal nel finale ma finisce 1-1.

Bologna-Benevento 3-0 – Tre punti importanti per la squadra di Donadoni con un Benevento mai veramente in partita. Passano in vantaggio i rossoblu al 35’ con Mattia Destro bravo a sfruttare il cross da calcio di punizione di Verdi. Alla mezz’ora del secondo tempo arriva il raddoppio di De Maio e il tris del neo-arrivato Dzemaili. Al Dall’Ara finisce 3-0.