Crack e cocaina nascoste nel contatore condominiale

Arrestato un 41enne romano e un 32enne egiziano.

24

In seguito ad una indagine durata diversi mesi, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Primavalle hanno arrestato due pusher.

Nascondevano dosi di Crack e cocaina  nella nicchia del contatore condominiale che poi venivano spacciate vicino ad un’area adibita a giochi per bambini.

Il pusher “dipendente”, su indicazioni del “capo piazza”, prelevava la sostanza dalla nicchia di un contatore condominiale per poi venderla sul mercato. Pertanto è stato identificato in un 41romano ed arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti mentre il “datore di lavoro” si era già allontanato. Arrestato anche un 32enne egiziano, sorpreso mentre nascondeva la droga sotto la tettoia di un comignolo su un tetto di un terrazzo.